GET IN TOUCH

  • Instagram - White Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
Head Office

Via Maestri d' ascia , 16 

 MARINA DI VARAZZE 

17019 - VARAZZE ( SV)

info : +39. 019.98224
          +39.3341999588
          +39.3485298890

© 2023 by INTERNATIONALCOMPANYMARINE - YACHT BROKER - CHARTER - MANAGEMENT & REFITING - BOAT&BREAKFAST

PI 07319710963 - Sede Legale  - Piazzale Nizza, 3 Milano 20159 ( MI ) - all right reserved

  • ICM YACHT press

USATO SOTTO LA LENTE: IL TERRANOVA T68

W Il Terranova T68 è un explorer che non teme di mostrare la sua vera vocazione: navigare senza limiti di distanza o meteorologici. L’aspetto, volutamente retrò, lo dichiara a prima vista: murate alte e con slancio di prua pronunciato,; impavesata che si prolunga no a poppavia della mezzanave; sovrastruttura dalla forma regolare e con più nestrature in serie invece di una sola grande apertura e riparate dall’aggetto del sun deck; ponte 24/11/2017 Usato sotto la lente: il Terranova T68 - nautica https://www.tuttobarche.it/magazine/terranova-t68-usato.html 2/9 portoghese; area di prua tecnica con spazio per il tender e per la gruetta che lo movimenta. Stesso discorso nei contenuti: uno yacht dislocante, lento nell’incedere, 14 nodi di velocità massima e 12 di crociera, ma inarrestabile per autonomia e capacità di affrontare gli elementi. Il T68 di Terranova Italian Yachts è una barca che ancora oggi dimostra lo stesso carattere deciso che aveva al momento della sua presentazione sul mercato, nel 2005. Non è una scelta banale o il “solito y”, chi diventa armatore di uno yacht del genere dimostra una scelta critica e una voglia di distinguersi soprattutto per la funzionalità della sua barca. Da un punto di vista estetico la forte caratterizzazione sia di categoria sia d’epoca apparente del modello è un vantaggio: primo perché è distinguente, secondo perché è uno stile classico che rimane sempre attuale e ciò diventa utile al momento di un eventuale vendita successiva, anche se è probabile che se non sussistono necessità di cambio dimensionale, questa è una barca che può vivere tutta la sua vita accanto allo stesso armatore


Fly-Bridge. L’accesso è dal pozzetto del ponte principale e ospita la seconda stazione di pilotaggio attrezzata. Tutto il ponte è ricoperto in teak e ombreggiato da due bimini con candelieri in acciaio inox, uno per la zona prodiera e uno per quella poppiera del y. Divano, tavolino e sdraio prendisole forniscono il supporto agli ospiti che beneciano anche della musica diffusa dagli altoparlanti stagni installati e collegati all’impianto stereo interno. Non manca una piccola cucina completa di lavello, frigo-bar, e piano cottura con due fuochi.

33 visualizzazioni1 commento